Giangiacomo Magnani è rientrato a Sassuolo dopo 6 mesi in prestito a Brescia condizionati dagli infortuni. L'addio al Sassuolo aveva lasciato molti strascichi: "Ho sbagliato, a Sassuolo per ripartire" scrive la Gazzetta di Modena. "Tutto nasce da una frase che ho detto, forse anche stupidamente, a inizio stagione ('De Zerbi e Corini per ora mi sembrano molto diversi e spero che le cose restino così', n.d.r.), la cosa è stata ingigantita e mal interpretata, la mia voleva essere solo una battuta, comunque ho chiesto scusa, io e Roberto ci siamo chiariti e sono contento di essere qui".

"Ho chiesto scusa a De Zerbi perché mi sentivo di doverglielo. Un giocatore, quando sa di essere sempre esposto alla gogna mediatica e decide di fare una battuta del genere, deve essere consapevole che possono esserci delle conseguenze. Stupidamente l'ho fatta, quindi mi sembrava giusto chiedere scusa per quanto detto, perché era sicuramente evitabile, poi lui ha espresso un parere su di me e ci siamo confrontati, sono cose che rimarranno tra di noi. Il mister ha detto che devo migliorare in alcuni aspetti? Credo si riferisca a quello mentale, penso che i dissapori avuti l'anno scorso siano stati dovuti al mio carattere e al poco tempo che ho avuto per adattarmi al gioco e all'ambiente della Serie A" le sue parole.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Ven 14 febbraio 2020 alle 08:51
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print