L'emergenza Coronavirus ha fatto scattare anche altri problemi per il calcio italiano, come ad esempio il rimborso dei biglietti. Nei giorni dell’emergenza Coronavirus, in molti tra i tifosi di calcio si chiedono se, nel caso di rinvio delle partite, il loro biglietto o abbonamento verrà rimborsato. Un focus di Calcio&Finanza, riporta che ben 11 società su 20 non prevedono il rimborso, nove di questi club sono già stati protagonisti di un procedimento da parte dell’Antitrust proprio per le clausole considerate vessatorie. Tra queste non compare il Sassuolo che, nel suo regolamento, prevede il rimborso seppur indicando solo i possessori del biglietto, non chi è abbonato.

"Annullamento-Spostamento della Partita: data e ora della partita potranno essere modificate per disposizione dell'Autorità di Pubblica Sicurezza o delle autorità sportive senza che ciò possa determinare alcuna responsabilità a carico del club. In caso di partita postposta o annullata, l'eventuale rimborso avverrà secondo le disposizioni in materia e con le modalità comunicate successivamente dal club, senza alcuna responsabilità per quest'ultimo. Il rimborso o la sostituzione del biglietto potranno aver luogo solo a fronte di presentazione dello stesso".

Le squadre che non prevedono alcun rimborso sono Atalanta, Brescia, Cagliari, Genoa, Inter, Juventus, Lecce, Roma, Sampdoria, SPAL e Udinese. Diverso invece il caso per i restanti otto club. C’è infatti chi, come Bologna, Parma, Torino e Fiorentina che prevede il rimborso sia dei biglietti che degli abbonamenti pro quota. La Lazio prevede che, in caso di chiusura di uno o più settori, venga messo a disposizione “un tagliando sostitutivo per altro settore” ma è “in ogni caso escluso il diritto al risarcimento dei danni, salvo il caso di inadempimento colpevole della S.S Lazio”. Il Napoli prevede “il diritto dell’utente di usufruire del biglietto di accesso già acquistato per assistere alla gara come originariamente programmata ovvero, in alternativa, il suo diritto al solo rimborso del biglietto”, mentre il Sassuolo e l’Hellas Verona prevedono il rimborso, seppur indicando solo i possessori del biglietto e non chi è abbonato.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Lun 24 Febbraio 2020 alle 19:37
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print