Meno di una settimana dalla trasferta e il Sassuolo è già in campo. Come primo anticipo del week end, a Reggio Emilia arriverà il Bologna, e per i neroverdi l’obiettivo è uno solo: interrompere, magari vincendo, la striscia negativa di sconfitte casalinghe. Delle cinque gare giocate al Mapei Stadium da agosto ad oggi infatti, dopo aver vinto le prime due, il Sassuolo ha perso le ultime 3. La classifica non fa ancora sorridere e ritornare alla vittoria in casa sarebbe più che mai fondamentale. Va detto che il Mapei Stadium non è mai stato un fortino inespugnabile, basti pensare al periodo nero del Sassuolo di Bucchi, come alle difficoltà incontrare sul rettangolo verde di casa nel 2016/17 e andando ancora più indietro nel 2013, quando i neroverdi si videro addirittura ultimi in campionato.

Come tutti sappiamo, questi momenti difficili sono sempre stati superati, e De Zerbi e i suoi hanno intenzione di rifarlo da stasera, in una partita dai tanti ricordi. Sassuolo-Bologna infatti non è solo uno dei derby della Via Emilia, è stata anche la gara che tanto cara costò a mister Bucchi, esonerato dopo la sconfitta casalinga e rimpiazzato da Iachini. Ma è stata anche la partita della prima vittoria in Serie A, dei 90’ minuti entrati di diritto nella storia di questo club. Oggi il Sassuolo vuole vincere, per arrivare alla sosta con più leggerezza e con gli applausi del proprio pubblico nelle orecchie.

Sezione: News / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 17:41
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print