Mercoledì pomeriggio alle ore 18 il Sassuolo Calcio sfiderà la Fiorentina per un match importante e delicato valido per la 31esima giornata di Serie A. Naturalmente sono diversi gli elementi da tenere d'occhio in casa viola, una squadra che ha un discreto margine sicurezza sulla zona calda ma non è ancora salva. Non ci sono ex tra i calciatori viola e nemmeno tra i neroverdi ma nel recente passato le società hanno chiuso diverse operazioni di mercato insieme, basti pensare a Babacar, Duncan e Lirola. Il grande ex della sfida sarà mister Beppe Iachini, che arrivò in neroverde nell'annata 2017/2018, prendendo un Sassuolo penultimo e guidandolo fino all'11° posto (3° miglior risultato di sempre eguagliato da De Zerbi al primo anno). Il faro della squadra è sicuramente il bomber Dusan Vlahovic. L'attaccante vanta 15 gol in questo campionato; nella storia della Serie A a girone unico, solo tre giocatori stranieri (esclusi i calciatori naturalizzati) hanno segnato più reti in una singola stagione nella competizione prima di compiere i 22 anni: Harald Nielsen nel 1962/63 (19), Ronaldo nel 1997/98 (25) e Mirko Vucinic nel 2004/05 (19). Vlahovic inoltre è il primo giocatore nato dopo l'1/1/2000 ad aver raggiunto la cifra di 20 gol in Serie A. L’attaccante serbo dopo la doppietta all’Atalanta è a quota 21. Sua la rete realizzata nella sfida d’andata contro gli emiliani terminata 1-1. Dall’inizio di marzo, il classe 2000 serbo è l’unico giocatore dei Top-5 campionati europei nato dopo l’1/1/2000 ad aver preso parte ad almeno sette gol (sei reti e un assist).

LEGGI ANCHE: De Zerbi-Iachini precedenti e statistiche: il grande ex col dente 'avvelenato'

Occhio poi a Giacomo Bonaventura che ha segnato due gol contro il Sassuolo in Serie A, entrambi con la maglia del Milan (maggio 2015 e ottobre 2016). Il Sassuolo è, insieme a Udinese e Spezia, una delle tre avversarie contro cui Gaetano Castrovilli ha sia segnato che servito un assist nello stesso match in Serie A. Un altro centrocampista pericoloso, cercato dal Sassuolo in estate, è Erick Pulgar: entrambe le reti del cileno in Serie A contro il Sassuolo sono arrivate in casa: nel febbraio 2018 e nel marzo 2019 con la maglia del Bologna. Nikola Milenkovic ha segnato tre gol in questo campionato; solo nella Serie A 2019/20 ha fatto meglio da quando milita nella massima competizione (cinque sigilli, uno dei quali proprio contro i neroverdi). Sotto la guida di Roberto De Zerbi Lorenzo Venuti ha collezionato le sue prime 22 presenze in Serie A: nel 2017/18 con la maglia del Benevento. La prossima sarà la 200a presenza in Serie A per Cristiano Biraghi. Il terzino della Fiorentina harealizzato un gol contro il Sassuolo nel torneo (nel giugno 2020 con l’Inter).

FIORENTINA PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta; Caceres, Bonaventura, Pulgar, Amrabat, Biraghi; Ribery, Vlahovic. Allenatore: Beppe Iachini.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 18:31
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print