Manuel Pasqual, ex difensore e commentatore tv per Rai Sport, ha parlato in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto con Niccolò Ceccarini. L'ex difensore ha parlato dell'addio di De Zerbi al Sassuolo. Ecco le sue parole: "Da vecchio compagno di squadra gli auguro ogni bene. Penso che al Sassuolo avesse raggiunto l’apice del lavoro svolto. Mi aspettavo una panchina importante in Italia, ma magari o ha trovato tutto già definito, oppure non ha avuto certe garanzie per poter fare il suo calcio”.

LEGGI ANCHE: Allenatore Sassuolo, Gazzetta: "Giampaolo il prescelto, salvo Mister X di Carnevali"

Pasqual ha parlato anche della Nazionale: "Intanto sarà la partita inaugurale, quindi anche per visibilità, ma poi cominciare con tre punti darebbe la possibilità di sfidare le altre due partite del girone con una mentalità diversa. Non partiamo favoriti, da un certo punto di vista è anche un bene. Non sempre però vince chi è più forte, per esempio l’Inghilterra ha sempre grandissime squadre, sembra sempre spaccheranno il mondo e alla fine non ottengono risultati. Su tutte vedo Francia e Belgio, dietro Inghilterra e Italia”.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 19:12
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print