Ivan Juric, allenatore dell'Hellas Verona, ha parlato a Sky Sport commentando così il match di oggi contro il Sassuolo di Roberto De Zerbi. Ecco le sue dichiarazioni: "Capita di perdere. Altre volte abbiamo raccolto di più di quanto meritavamo ma oggi è stata stradominata, gli siamo passati sopra in tutti i sensi, ho visto il vero Verona e meritavamo molto molto di più".

Le assenze hanno influito?
"Abbiamo fatto anche oltre quello che dovevamo. Il calcio però è così. Contro il Benevento magari è andata bene a noi, poi paghi. Dispiace perché oggi non c'è stata partita, questa è stata la mia sensazione, poi il calcio dà e toglie e oggi ci ha tolto".

Kalinic e le due punte?
"Era nel piano gara previsto. Penso che hanno fatto bene. Per la prima volta mi sembrava di avere due attaccanti che collaborano e secondo me hanno fatto bene. Abbiamo creato tanto, pressione, pali, tante situazioni in cui potevamo concludere meglio e dispiace molto".

Forse ci stava una maggiore pressione su Boga e Berardi nei gol?
"Tra Boga, Berardi, Locatelli sono grandi giocatori. Se ti avvicini troppo a Boga poi se ne va in dribbling, se gli permetti di tirare poi te la mette là. Quel poco che hanno avuto questi campioni lo hanno sfruttato".

Lotta Scudetto per il Sassuolo?
"Apprezzo molto De Zerbi perché ha una grande convinzione in quello che fa, non ha mai mollato in passato, è andato a migliorare dettagli, ha preso giocatori che gli piacciono, hanno maturità, hanno vinto come una big, non hanno sviluppato tutto quello che volevano fare ma possono lottare per lo Scudetto, spero di sì, sarebbe carino".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Dom 22 novembre 2020 alle 17:10
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print