Ferita aperta, ferita chiusa velocemente. Le scorie post-Roma si sono viste, forse, in avvio di gara, poi il gol di Caputo ha messo la gara con la SPAL in discesa. Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il club neroverde ha lasciato alle spalle una delle settimane più brutte, a detta dell'allenatore Roberto De Zerbi: "La cosa che mi rende orgoglioso è la reazione a una settimana pesantissima, dopo i 4 gol incassati in 30 minuti a Roma. Forse la più brutta da quando alleno perché mettendomi in discussione davvero e non per chiacchiere, poi è dura riprendersi, dormire". E' stata una settimana dura ma il gruppo si è compattato perché, quando si hanno a disposizione veri uomini, sono le sconfitte a unire più delle vittorie.

Il Sassuolo ha saputo reagire. Il Sassuolo ha saputo ripartire. Il Sassuolo ha dimostrato di essere una squadra capace di ritagliarsi uno spazio importante nel prossimo campionato. Non era facile affrontare la Roma ma ci si attendeva un'altra prova dalla formazione neroverde e non siamo i soli a pensarlo. Anche gli stessi calciatori, lo stesso allenatore e lo staff sono rimasti fortemente spiazzati dai 4 gol incassati nel primo tempo (la Roma nel secondo tempo ha colpito tre pali e avrebbe potuto dilagare). La settimana difficile però è servita a fortificare il gruppo e con la SPAL si è visto un altro Sassuolo, il Sassuolo che vorremmo vedere sempre.

Chiaramente, sappiamo che non sarà facile ma con un tridente del genere, forse, sarà meno difficile. Sansone, Zaza, Berardi. Ora ci sono Berardi, Caputo e Defrel. Chiamatela pure la BCD neroverde, l'alfabeto del gol. Defrel e Caputo hanno cambiato volto all'attacco del Sassuolo ma l'uomo decisivo è sempre lui: Mimmo. Con la SPAL non è andato in gol ma ha giocato un'ottima gara. Suo l'assist per il gol di Berardi (geniale il colpo di petto) ma non solo: tanta corsa, tanti km a rincorrere gli avversari, zero nervosismo e una prestazione da mettere su 'cassetta', come si diceva un tempo e da spedire al c.t. Roberto Mancini. Ora non c'è spazio per pensare. Mercoledì si va al Tardini contro il Parma: Sassuolo alla ricerca della continuità.

Sezione: Editoriali / Data: Lun 23 Settembre 2019 alle 19:24
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print