Alfred Duncan lascia la Fiorentina per accasarsi al Cagliari. Il centrocampista viola, ex Sassuolo, arrivato un anno fa a Firenze per 16 milioni non ha mai brillato in viola. Poche apparizioni, tante delusioni. Ora l'addio. Firenzeviola svela alcuni retroscena sui motivi che hanno portato Duncan ad andare via da Firenze per accettare il Cagliari, dove ritroverà Di Francesco. L'ex Sassuolo, arrivato su espressa richiesta di Iachini a metà della scorsa stagione, non ha mai trovato il giusto feeling con l'ambiente gigliato. Una prova sono gli appena 1200 minuti disputati in tutte le competizioni con la Fiorentina, pochissimi se si pensa al valore dell'investimento per un club come quello di Commisso.

Già con il mister che lo aveva voluto fortemente, a un certo punto qualcosa si è rotto, tanto che in un paio di occasioni, il suo atteggiamento in panchina nel corso delle partite, lo hanno relegato a sedere senza possibilità neanche di entrare a gara in corso. In più, aveva legato con pochi compagni e ormai da mesi la sua volontà era quella di provare a rilanciarsi altrove. Prandelli ha captato subito questo suo sentimento e, vedendolo anche ogni giorno in allenamento, dopo il Benevento non gli ha dato più spazio, arrivando a dare il via libera alla sua cessione pur apprezzandone le caratteristiche. 

LA NOVITÀ: ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL SASSUOLO SUL TUO TELEFONO (È GRATIS)

Sezione: Non solo Sasol / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 16:59
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print