Paolo Dondarini, ex arbitro di Serie A, è intervenuto ai microfoni de La Repubblica - Bologna, per commentare l'episodio arbitrale di Sassuolo-Bologna che ha portato all'espulsione di Hickey: "Anche De Zerbi, con grande sportività, ha ammesso che la partita è stata condizionata da un'espulsione che non c'era. Lo sbaglio è del direttore di gara e del suo assistente, che sono lì a due passi dall'azione e non vedono nulla. Il Var dovrebbe intervenire in situazioni che sfuggono al controllo dell'arbitro o davanti ad errori evidenti di quest'ultimo".

LEGGI ANCHE: Sassuolo Bologna moviola e Var: espulsione per Hickey

Ancora Dondarini: "L'intervento di Hickey in diretta è una cosa, visto al replay decisamente un'altra. Io, quando ho visto che La Penna veniva richiamato al monitor, non ho avuto dubbi sul fatto che lo scozzese sarebbe stato espulso. Mihajlovic lamenta un fallo simile non sanzionato commesso da Samir e pure un gol annullato a Svanberg per un precedente fallo contro la Lazio. Esiste difformità di giudizio. Direi che la valutazione dell'uomo al Var non è infallibile. La tecnologia, che pure ha mille pregi, non dà sempre l'esatta percezione di quel che succede in campo".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 22:39
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print