Sassuolo e Bologna in campo per il match della ventitreesima giornata di Serie A, stagione 2020/2021. La gara valevole per la 23ª giornata di Serie A tra neroverdi e bianchi è diretta dall'arbitro Federico La Penna della sezione di Roma. I due assistenti invece sono Margani e Lombardo. Il quarto uomo è Rapuano. Al Var Nasca e Valeriani. Primo incrocio stagionale tra l'arbitro La Penna e il Sassuolo. In totale sono i precedenti (uno in B) e sono favorevoli per il Sasol che non ha mai perso nelle sfide arbitrate dal fischietto romano: 3 vittorie e 2 pareggi, l'ultimo il 2-2 con la Juve dell'1 dicembre 2019. L'arbitro romano ha incrociato il Bologna quest'anno, in occasione della sconfitta con il Milan, alla prima del girone d'andata, per 2-0. In totale 6 sconfitte, 2 vittorie e un pareggio nei 9 precedenti tra Serie B, Serie A e Coppa Italia. Nella massima serie 5 incroci con 4 sconfitte e un pareggio per i rossoblù.Di seguito gli episodi da moviola di Sassuolo-Bologna.

30' - ESPULSIONE! Rosso a Hickey, terzino del Bologna, per un intervento su Muldur. La Penna, richiamato dal VAR ha optato per il rosso. Negli ultimi mesi abbiamo visto diversi rossi simili ma questo francamente sembra esagerato.

37' - Djuricic già in area dopo un contatto con Danilo, l'arbitro non fischia. Poi Berardi a terra, ma fuori area, e stavolta l'arbitro assegna la punizione. Non sembra esserci il rigore chiesto da Filip.

MOVIOLA GAZZETTA DELLO SPORT - L’episodio che cambia la partita è in una manciata di frame. Quelli che il Var Nasca mostra a La Penna dopo che l’arbitro aveva lasciato giocare sul contatto Hickey-Muldur. Neanche un fischio, come nulla fosse accaduto, ma il piede alto di Hickey che manca la palla e finisce sulla gamba dell’avversario portano il Var (da protocollo può intervenire solo sui casi da rosso diretto) a chiamarlo. Davanti al video La Penna non può che estrarre un rosso, ma un fischio e un giallo dal campo sarebbero stati più opportuni e avrebbero forse chiuso la questione.

MOVIOLA CORRIERE DELLO SPORT - Alla mezz’ora esatta ecco l'episodio che cambia volto alla partita, con il Bologna in vantaggio: restano molti dubbi sulla decisione di La Penna, che appare decisamente troppo severa (Mihajlovic chiede spiegazioni all'arbitro anche dopo il fischio finale), nel momento di estrarre il rosso per Hickey. L'arbitro non vede direttamente la situazione-chiave, quando il difensore scozzese interviene col piede a martello su Muldur. L'entrata sulla caviglia dell'avversario gli viene segnalata da Nasca che è al monitor. Così una corsa al Var decreta l'espulsione che sarebbe anche l'unico cartellino della serata se nel recupero Traore non trattenesse per la maglia Caputo. Una gara corretta, per il resto. Rischia qualcosa Danilo, che trattiene leggermente Ferrari in area nel primo tempo. Regolare il pareggio del Sassuolo, sul tiro di Djuricic non è infatti in fuorigioco Caputo che sfrutta la respinta di Danilo. Schouten su Locatelli nell'area del Sassuolo: non ci sono gli estremi per il rigore.  

MOVIOLA TUTTOSPORT - Il Bologna si abbassa e resta in dieci alla mezz’ora per una frittata commessa da Hickey che interviene sulla caviglia di Muldur e La Penna che prima, incomprensibilmente, lascia correre e poi, richiamato al Var da Nasca, estrae il rosso diretto. La sanzione massima è probabilmente eccessiva ma a quel punto il fischietto romano, in serata no, non può fare altro.

Sezione: News / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 20:44
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print