Mirko Valdifiori ha parlato in occasione della sfida tra Sassuolo e SPAL, derby emiliano in programma domenica al Mapei Stadium. Il centrocampista degli estensi si è soffermato su diversi argomenti: "Magari la SPAL è ancora in costruzione, visto l'arrivo di diversi giocatori nuovi, ma siamo un gruppo che cerca di lavorare sempre al 100% durante gli allenamenti. Penso che la cosa importante sia sempre il riuscire a portare in campo ciò che ci chiede l'allenatore. Nelle prime due partite magari non l'abbiamo fatto bene, ma con la Lazio è andata meglio. Speriamo sia il nostro punto di partenza".

Gruppo amalgamato?
"Stiamo bene insieme e nei momenti di difficoltà l'unione e la spensieratezza ci permettono di lavorare ugualmente con entusiasmo. Diamo sempre il massimo e tutti siamo disponibili verso il mister".

Che domenica tra un tempo e l' altro si è fatto sentire...
"Vero. In quel momento ci voleva. Eravamo un po' abbattuti e ci ha aiutato a tornare in campo con uno spirito diverso".

Un bilancio personale?
"L'anno scorso sono arrivato negli ultimi giorni di mercato, magari poteva andare un po' meglio a livello personale ma cerco sempre di lavorare al massimo e di farmi trovare pronto. Quest'anno sono partito carico e spero di sfruttare le opportunità che mi verranno date. Voglio fare il meglio possibile per questa Spal".

Il momento della squadra?
"Il sostengo della gente è sempre presente. Questa è una cosa fondamentale durante i periodi di difficoltà. Siamo consapevoli che dobbiamo salvarci: la nostra forza è lavorare tutti insieme e credere in quello che facciamo".

E la sfida col Sassuolo?
"L' ambizione è sempre la stessa: vogliamo andare a Reggio Emilia per cercare di fare punti. Siamo stati capaci di ribaltare la partita con la Lazio e ora vogliamo dare continuità ai nostri risultati".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Gio 19 Settembre 2019 alle 19:55
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print