La Serie A spera di ripartire tra il 13 e il 20 giugno. Si ripartirebbe con la 27ª giornata che era stata programmata per il 13,14 e 15 marzo. Ecco le partite: Verona-Napoli, Bologna-Juventus, Spal-Cagliari, Genoa-Parma, Torino-Udinese, Lecce-Milan, Fiorentina-Brescia, Atalanta-Lazio, Inter-Sassuolo, Roma-Sampdoria. Secondo Repubblica, la Federazione e la Lega stanno pianificando la ripartenza per venire incontro alle tv e potrebbero essere previste tre fasce orarie.

Nella bozza del protocollo studiato dalla commissione medico-scientifica della Figc per le partite di campionato si suggerisce di fare disputare tutte le gare alle ore 15. Ma in realtà, la Lega di serie A ha previsto tre finestre, anche per venire incontro alle tv (che già non pagano): ore 16.30, 18.45 e 21.00. Certo, in piena estate alle 16,30 a Napoli o Lecce non fa freschissimo (ma nemmeno a Reggio Emilia o Torino ci sarà un clima mite). Ma si cerca una soluzione che possa stare bene a tutti, e che venga incontro anche alle trasferte dei club, trasferte che saranno ad alto rischio fra aerei, pullman, treni. 

Sezione: Non solo Sasol / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 13:50
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print