Domenico Berardi e Manuel Locatelli trascinano l'Italia in Bosnia. Marco Nosotti, giornalista di Sky Sport, ha parlato così dell'ItalSassuolo: “Berardi è un campanellino d’allarme per Bernardeschi e Chiesa. Superate le paure, cresciuto con la scatola del sorriso che c’è a Sassuolo e con le idee di calcio di De Zerbi, ha gol e assist, fisicità. Questo fa gol: 3 partite e 3 gol, in Serie A, a 26 anni, ha segnato 72 reti, gli altri due insieme non le fanno ed è importante tenerne conto, anche se poi ci sono delle gerarchie da rispettare. Bene i due sassolesi, bene anche Locatelli a sinistra di Jorginho e che si completa con Barella".

Ancora Nosotti: "Da quando è tornata la Nazionale Locatelli è il più presente, Berardi è quello che fatto più tiri e più gol, tutto quello che chiedi a Bernardeschi e Chiesa è concentrato in questo giocatore qui. E poi nell’U21 c’è Scamacca, Raspadori doppietta, oltre ai vari Turati, Adjapong, Frattesi, Sala, Marchizza e allora pensi che qualcosa a Sassuolo funziona”.

LEGGI ANCHE: Berardi miglior marcatore dell'Italia nel 2020. Gazzetta: titolare all'Europeo?

Sezione: Non solo Sasol / Data: Gio 19 novembre 2020 alle 20:45
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print