Manuel Locatelli rimpianto per il Milan. L'ex dirigente rossonero Massimiliano Mirabelli, intervenuto a TMW Radio, ne ha parlato così: "In cosa è cambiato Locatelli? In nulla. Lui era un mio pupillo, all'epoca sia a Montella che a Gattuso dicevo che per me sarebbe diventato uno dei migliori centrocampisti in Italia".

Ancora Mirabelli: "Non ho mai preso infatti in considerazione il fatto di cederlo, era impossibile anche perché è un classe '98, e con quel fisico, quella tecnica e quell'intelligenza ci si poteva costruire il Milan intorno. Al Sassuolo dissi che l'avremmo dato solo in prestito, ma c'era anche una problematica: potevo fare quest'operazione solamente con il diritto di ricompra, mai altrimenti. Ne sono innamorato".


Mirabelli: "Locatelli non è cambiato. Io avevo detto di no al Sassuolo"
Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 24 novembre 2020 alle 13:46
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print