Prosegue la battaglia relativa ai diritti tv. Sky e Dazn, come noto, non vogliono pagare l'ultima rata da oltre 200 milioni di euro. Da oggi i club di Serie A potranno far partire le ingiunzioni di pagamento all'indirizzo delle tv che non hanno saldato il conto della rata bimestrale prevista per inizio maggio. Stando a quanto riferito da Tuttosport, le posizioni dei club di Serie A sono variegate.

Tra le più arrabbiate c'è il Napoli, che potrebbe decidere di agire subito in autonomia. Meno intransigenti Juventus, Milan e Inter. Chi ha scelto la linea ancora più morbida sono il Sassuolo e il Bologna, che si sono addirittura astenute all'ultima delibera della settimana scorsa. Sky ha chiesto forti sconti anche in caso di ripresa del campionato. DAZN e Img una dilazione del pagamento. La partita è decisamente aperta e non è detto che la ripresa del campionato possa cambiare le carte in tavola. 

Sezione: Non solo Sasol / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 14:37
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print