L'ex centrocampista Benoit Cauet ha parlato a TMW Radio del futuro di Scamacca e non solo. Ecco le sue parole: "I punti costano caro, sono tutti talmente vicini, lì imbottigliati entro pochi punti... La Lazio per me non è ancora fuori dai giochi. Juventus e Milan che sembravano le più in difficoltà sono riuscite a vincere. L'Atalanta ha sfidato un Sassuolo che è sempre ostico, mentre il Napoli quando è uscito Osimhen ha perso sul lato fisico contro un Cagliari difficile da sfidare. Complicato dire come finirà!".

LEGGI ANCHE: Scamacca in Nazionale: Mancini convinto, è nell'elenco dei pre-convocati

Su Scamacca ha aggiunto: "In Italia essere giovani è complicato, è un difetto dove per gli altri è una qualità. Da questo punto di vista è un paese deficitario, sono contento però che Mancini stia mettendo dentro tanti giovani. Scamacca è un ragazzo che per la sua età ha già fatto esperienze in varie realtà, ovvio che quando sei così giovane non puoi fare tutto bene, a volte prendi le cose con leggerezza... Non hai trent'anni. Per me però è pronto per altri tipi di sfide".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 21:45
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print