Il mercato di gennaio è iniziato da oltre 10 giorni e solo oggi si registra il primo movimento ufficiale in casa Sassuolo con la cessione di Luca Mazzitelli, passato alla Virtus Entella in prestito con obbligo di riscatto. Poche voci in entrata. Si parla di un difensore e di un attaccante ma anche di un centrocampista. Tutto, come vi abbiamo scritto pochi giorni fa e come annunciato da De Zerbi e Carnevali, dipenderà dai recuperi degli infortunati. Stando a quanto raccolto in esclusiva da SassuoloNews.net, Gregoire Defrel, fermo da novembre, dovrebbe tornare a disposizione a fine gennaio. Se i tempi di recupero dovessero essere confermati, il Sassuolo non tornerà sul mercato per un attaccante (Caprari e Farias i nomi più gettonati, ancora una volta). I neroverdi, ufficialmente e ufficiosamente, ritengono Defrel incedibile e il giocatore vorrebbe restare per riscattarsi dopo l'infortunio, convinto della bontà della scelta fatta in estate.

Stesso discorso per i difensori. Il Sassuolo ritiene di aver allestito un organico importante in estate. Chiriches ha giocato solo 4 partite e anche lui dovrebbe rientrare tra fine gennaio e metà febbraio. Da valutare invece le condizioni di Marlon, ko contro il Napoli a dicembre. Se non ci saranno sorprese, la strategia del Sassuolo, ad oggi, 15 gennaio 2020, è quella di non fare mercato. Sì, vendere solo gli esuberi (potrebbe partire Duncan perché lo ha richiesto ma a quel punto potrebbe anche restare Bourabia, che piace a Lecce e Brescia, via anche Tripaldelli che ha chiesto di andare via) senza completare acquisti. Se non ci saranno novità, lo ripetiamo, AD OGGI, il piano del Sassuolo è questo. De Zerbi vorrebbe dei rinforzi e lo ha fatto capire ma la società stavolta sembra avere altri piani, conscia di aver fatto un buon lavoro in estate e di non aver visto ancora raccolti i frutti del mercato estivo nel corso della stagione.

Sezione: Esclusive / Data: Mer 15 gennaio 2020 alle 16:27
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print