L'ex calciatore della Roma Giannini ha parlato alla Gazzetta della Serie A, della vetta, delle possibile sorprese e non solo. Ecco le sue dichiarazioni: “Secondo me questo sarà un campionato diverso, aperto a tanti. Potrebbe esserci una sorpresa. Mi sbilancio: Roma favorita, poi Napoli. In questo momento il Milan sta andando forte, ma per tenere fino alla fine della stagione devi avere la panchina lunga, soprattutto in una stagione come quella attuale, con il Covid che stravolge un po’ tutto. Tra un po’ potrebbe fare fatica. Vale sostanzialmente il discorso che è stato fatto prima per il Milan, ma al contrario. Juventus e Inter hanno degli organici così ampi che possono far fronte alle tante difficoltà di una stagione particolare".

Ancora Giannini: "Quindi penso proprio di sì, possono risalire tranquillamente. Napoli e Roma possono essere le sorprese, come ho detto. Delle altre due penso più l’Atalanta che il Sassuolo, anche se Gasperini ha anche la Champions di mezzo. Fino a questo momento, Ibrahimovic è stato il giocatore più decisivo del campionato. Dalla sua ha il grande carisma, che incide molto anche sul rendimento dei compagni di squadra e su tutto l’ambiente. Ha una personalità che non deve condividere con nessun altro. Per me potrebbe essere più decisivo di Ronaldo e di Lukaku”.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Dom 22 novembre 2020 alle 16:11
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print