Seconda partita stagionale per il Sassuolo di Roberto De Zerbi. Il mercato non ha sin qui intaccato la rosa del tecnico neroverde che può contare ancora sui suoi big. E' andato via Marlon, direzione Fulham, l'offerta da 15 milioni di euro era irrinunciabile, ma il brasiliano ha avuto degli alti e dei bassi nella sua esperienza, segnando 1 gran gol con il Bologna in 41 presenze. La sua assenza si farà sentire sicuramente nello spogliatoio. Il club neroverde però guarda avanti, potendo contare su Ayhan, nazionale turco, ma anche sull'esperienza di Peluso, di Chiriches e sul solito Ferrari. La sfida non si giocherà al Picco per via dei lavori di rifacimento dello stadio ligure ma verrà disputata a Cesena, al Dino Manuzzi. Il club neroverde si appresta dunque a vivere la sua seconda partita mentre per lo Spezia sarà l'esordio assoluto in Serie A. I neroverdi non hanno alcun premio salvezza quest'anno ma sono stati stimolati dalla società con un importante premio Europa League e premio Champions. Lo Spezia, al primo anno in A, ha alle spalle una proprietà importante e spera di emulare, negli anni, proprio il Sassuolo. Fischio d'inizio alle ore 12.30.

In casa Sassuolo ci sono ancora alcune situazioni da valutare e da prendere con le molle. Rientra dalla squalifica Peluso, non ci saranno per infortunio i vari Magnanelli, Rogerio, Romagna, Raspadori. Out causa Covid anche Boga e Schiappacasse (quest'ultimo non ancora tesserato). De Zerbi, per la prima in trasferta, dovrebbe confermare in larga parte la formazione che ha pareggiato con il Cagliari. Davanti a Consigli, spazio a Toljan (sempre insidiato da Muldur) e Kyriakopoulos sulle fasce, al centro della difesa dovrebbe essere ancora confermata la fiducia al duo Chiriches-Ferrari. Bourabia insidia Obiang per una maglia da titolare in mezzo al campo, al fianco dell'inamovibile Locatelli. Stesso discorso per Defrel: Greg si è ben comportato contro il Cagliari e potrebbe partire dal 1' minuto al posto di Haraslin (non al meglio, così come Traoré) con Djuricic largo a sinistra e con Berardi a destra, alle spalle di Ciccio Caputo

LEGGI ANCHE: FANTACALCIO SASSUOLO: CHI PRENDERE E CHI GIOCA. LA FORMAZIONE E I CONSIGLI

C'è curiosità attorno allo Spezia di Italiano, al debutto in Serie A. Italiano nell'amichevole con la Pistoiese vinta per 5-0 ha schierato in avvio Zoet, SalaRamos, TerziErlic, Mora, Ricci, Maggiore a centrocampo, AgudeloGalabinov e Gyasi in attacco (poi nella ripresa sono entrati Krapikas, Desjardins, Vignali, Marchizza, Mattiello, Bartolomei, Piccoli, Bastoni, Ferrer e Dell'Orco). La formazione iniziale contro il Sassuolo non dovrebbe essere troppo differente da quella vista contro i toscani, nel primo tempo. Squalificati Terzi e Maggiore. Qualche ballottaggio in difesa con Marchizza che potrebbe giocare sulla fascia mancina e Mattiello a destra. A centrocampo scalpita Ferrer. Da valutare Mastinu, non al meglio.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Bourabia; Berardi, Defrel, Djuricic; Caputo. Allenatore: De Zerbi

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Sala, Erlic, Ismaili, Dell'Orco; Bartolomei, Ricci, Estevez; Agudelo, Galabinov, Gyasi. Allenatore: Italiano

LEGGI ANCHE: SASSUOLO, BOGA E SCHIAPPACASSE NEGATIVI AL 1° TAMPONE: GLI AGGIORNAMENTI

Sezione: News / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 11:08
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print