"Litigano tutti, serie A e giocatori. L’Uefa minaccia: finite o niente coppe": così il Corriere della Sera nella sua sezione sportiva a pagina 43. La Lega non trova l’intesa con l’Aic sugli stipendi, la ripartenza divide i presidenti. Ma non solo: la UEFA minaccia sanzioni per chi agisce come il Belgio (campionato chiuso in anticipo): chi non finisce i campionati rischia l'esclusione dalle Coppe.

Nell’ultimo incontro le posizioni erano così lontane da aver sostanzialmente fatto saltare il banco. I club di serie A proponevano una sospensione di quattro mesi, i calciatori erano fermi su uno. Un cortocircuito pericoloso. Non c’è intesa e allora si procederà in ordine sparso. Ogni società tratterà con i propri tesserati. Verrà pagata la mensilità di febbraio, non marzo e aprile. La strada tracciata dalla Juventus è quella su cui si insisterà.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 09:39
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print