Due esoneri nel giro di poche ore: cambiano Samp e Milan. Nel caso di Eusebio Di Francesco alla Samp, la società è stata inesistente, impegnata com'era nell' estenuante trattativa di cessione non avvenuta. E la rosa, quella si era indebolita di brutto per la malinconia di Quagliarella che non segna più. Di Francesco si è infilato in un vespaio e non è riuscito a uscirne. Il simbolo della new generation di tecnici, dopo Roma e Samp dovrà trovare un altro Sassuolo per riemergere.

Ad Aurelio Andreazzoli invece hanno regalato un altro po' di tempo. Giusto: il suo Genoa, modesto (uno Schone non fa primavera), a tratti ha mostrato buon gioco. E con quello si può salvare. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mer 9 Ottobre 2019 alle 14:20
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print