Paolo Di Canio, ex attaccante di Juve, Milan e Lazio, ex allenatore e ora opinionista tv, ha parlato a Sky Sport delle differenze e delle analogie tra il Leicester che vinse la Premier League e il Sassuolo di Roberto De Zerbi: "Per piede utilizzato, per fantasia e sterzate, Mahrez-Berardi si somigliano, Kanté-Locatelli non hanno nulla a che vedere l'uno con l’altro".

Ancora Di Canio: "il Sassuolo gioca un calcio diverso, ripartendo anche con velocità e qualità, portando tanti uomini, quello di Ranieri era affascinante perché aveva terza peggior squadra per palle perse e possesso palle, perché ha vinto un campionato sulle seconde palle e le ripartenze. E’ stato un miracolo. C’è un campionato strano, le forze usciranno ma potrà stare lì vicino e fare un’annata come quella dell’Atalanta".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 20:46
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print