Alta tensione in casa Lazio dopo il ko con il Sassuolo che ha quasi chiuso i giochi Scudetto? Nonostante la smentita del club biancoceleste, anche La Gazzetta dello Sport racconta di confronto molto acceso dopo il k.o. con il Sassuolo tra Francesco Acerbi e il medico sociale Ivo Pulcini. L'alta tensione sarebbe stata causata dalla gestione degli infortuni, l'argomento che avrebbe fatto arrabbiare il difensore ex Milan. Tuttavia, i due si sarebbero chiariti e fatto la pace immediatamente. Anche tra Ciro Immobile e qualche tifoso c'è stato qualche acceso confronto per insulti via social alla moglie Jessica.

La Lazio ha pubblicato un’immediata nota di smentita per provare a disinnescare i candelotti d’esplosivo: "In merito alle notizie diffuse da organi di stampa circa presunti litigi e contrasti all’interno dello spogliatoio al termine della gara odierna contro il Sassuolo, la società smentisce categoricamente e sottolinea che tali notizie sono prive di qualsiasi fondamento". Pulcini, a calciomercato.it, ha smentito la ricostruzione, confermando però il nervosismo, qualcosa è successo: "Tutto falso e inventato. Con Acerbi siamo grandi amici, ci siamo abbracciati come sempre. Sono un medico sportivo, comprendo e non giudico un legittimo nervosismo, in caso di sconfitta". E’ la prova provata, ci sono parti che corrispondono.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Dom 12 luglio 2020 alle 14:29
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print