Il 5 luglio di 2 anni fa due grandi eventi per i colori neroverdi: prime parole da allenatore del Sassuolo per mister Roberto De Zerbi che poi annunciò, 'involontariamente' anche il colpo Kevin Prince Boateng. Ecco le parole del mister in fase di presentazione: "Sono felicissimo di venire qua, con un anno di ritardo, perché l'anno scorso avevo già dato la parola a un'altra squadra. Sono felicissimo perché la scelta del Sassuolo combacia con la mia. Abbiamo ambizioni uguali e anch'io scelgo di venire qua. Non voglio fare la comparsa, non voglio sedermi su una panchina prestigiosa tanto per sedermi ma vengo con la mia idea, rispettando il passato e cercando di portare con forza e passione la mia idea".

Ancora De Zerbi: "Ci siamo trovati subito con Carnevali ed è per quello che non c'è mai stato alcun dubbio di venire a Sassuolo. L'idea è quella di fare quello che ho fatto in questi anni, giocandomela con tutti, rispettando tutti, cercando di fare la partita passando dai giocatori di qualità e in questo mi sono trovato alla perfezione con la società: il motivo della scelta di entrambi è proprio questa. Siamo ambiziosi. Conta solo il risultato e ci sono tante strade per arrivare al risultato, ci sono tante strade e le nostre sono compatibili". Ad ascoltare oggi queste parole, tante parole che abbiamo ascoltato più volte in questi due anni e tanti concetti poi trasformati in realtà da parte del mister.

De Zerbi
Sezione: News / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 17:28
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print