Jeremie Boga e Hamed Junior Traore hanno imparato la lezione? Il loro ingresso in Torino-Sassuolo ha influito negativamente sull'andamento della gara e mister De Zerbi ha sbottato e criticando l'atteggiamento dei due davanti ai microfoni e non solo. Nelle ultime gare i due sembrano aver cambiato rotta. E De Zerbi ne ha parlato così alla vigilia di Sassuolo-Fiorentina: "Spero che dopo il 'confronto' post-Torino, se hanno intrapreso la strada di diventare più maturi e affidabili, lo spero per loro e per le loro carriere perché sono dei talenti naturali ma devono andare a completarsi".

Prosegue mister De Zerbi: "Non tanto come calciatori dal punto di vista tecnico-tattico ma come professionisti, come mentalità, come costanza di impegno, rendimento, atteggiamento, ma questo non lo devono a me o al Sassuolo, lo devono a loro stessi per primo, perché se fanno quello step in avanti nessun obiettivo è precluso, vedi Locatelli, Ferrari, la crescita di Muldur in questo anno e mezzo, è una cosa che loro devono cercare innanzitutto per loro stessi prima che per me o per il Sassuolo".

Sezione: News / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 18:14
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print