Sarebbe più contento per un ritorno di Pogba o un investimento su Locatelli? L'ex presidente della Juve e ora piccolo azionista della Juve Cobolli Gigli ha parlato così a TMW Radio: "Credo poco ai ritorni. Pogba è stato un acquisto eccezionale di Marotta a suo tempo, con una grande vendita. Dobbiamo puntare possibilmente sui giovani italiani". Poi sullo Scudetto: "C'è sicuramente chi si è rafforzato: la scelta di Gattuso è stata un'ottima scelta del presidente De Laurentiis. Sa come si gioca e penso sia rispettato dai giocatori: ha gli attributi che aveva da giocatore, forse anche a volte esagerando. Anche il voler lasciare il Milan come gesto d'orgoglio e andare al Napoli con una remunerazione che non è in linea con quanto prendono altri suoi colleghi: è innamorato del calcio e vuole portare avanti il suo pensiero".

Ancora Cobolli Gigli: "Poi c'è la Roma che ha un allenatore tra i migliori, ma anche un Milan risbocciato e l'Inter che si è rinforzata al pari della Lazio: questo è un campionato più complicato dei precedenti, pandemia a parte. Oggi ho sentito che Immobile è positivo, e vorrei capire perché due settimane fa sembrava che fosse guarito, come aveva detto la Asl di Avellino? Il protocollo che la Lega ha scritto e che i presidenti hanno giurato di rispettare, presenta qualche fuga..."


Cobolli Gigli non ha dubbi: "Pogba o Locatelli? Scelgo i giovani italiani"

Cobolli Gigli sulle romane: "In lotta per la Serie A. Roma e Lazio rinforzate"
Sezione: Non solo Sasol / Data: Gio 19 novembre 2020 alle 16:21
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print