Non lo abbiamo ancora visto all'opera e c'è molta curiosità attorno a lui. Stiamo parlando di Lukas Haraslin, esterno d'attacco classe '96 acquistato a gennaio dal Sassuolo in prestito con riscatto. Il giocatore slovacco è entrato solo nei minuti finali contro il Parma ed è ancora tutto da scoprire. Il suo futuro sarà neroverde, come aveva annunciato l'a.d. Carnevali durante la conferenza stampa di presentazione ("Arriva in prestito con riscatto e sicuramente resterà con noi anche il prossimo anno") e il finale di stagione compresso sarà una grande occasione per dimostrare tutto il suo valore.

LEGGI ANCHE: SASSUOLO A E SASSUOLO B PRONTE AD ALTERNARSI: LE DUE IPOTESI DI FORMAZIONE

Il Sassuolo spera così di aver trovato un'ottima alternativa sulle corsie esterne e magari l'erede di Boga. "Io lo conoscevo ma nel Sassuolo Calcio c'è una mentalità di grande condivisione. E' un giocatore che ha qualità tecniche, sa puntare la porta, sa fare gol e assist, credo abbia bisogno di tempo ma penso possa dare un contributo importante al Sassuolo. E' ancora giovane, è un '96, e può essere importante in chiave futura" ha raccontato Francesco Palmieri in esclusiva ai nostri microfoni, qualche giorno fa. Ci saranno tante gare, si gioca praticamente ogni 3-4 giorni, e ci sarà bisogno di tutti. Per Haraslin può essere un'occasione importante: lo slovacco può piantare le prime pietre in vista poi della prossima annata.

LEGGI ANCHE: SN - Palmieri: "Orgogliosi di quanto fatto. Rinnovo? Vorrei restare a Sassuolo"

Sezione: News / Data: Mar 02 giugno 2020 alle 17:57
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print