La morte di Adriana Spazzoli ha colpito il mondo del Sassuolo Calcio. Gianpiero Piovani, allenatore del Sassuolo Femminile, ha parlato della scomparsa della dottoressa e ha analizzato la sconfitta con il Milan a Sassuolo Channel: "Ci dispiace molto, nel preparare la partita ci è venuta in mente e l’ho presa come spunto, perché effettivamente se siamo qua oggi è grazie a lei. Facciamo le condoglianze alla famiglia, a cui siamo vicini in questo momento. Pensavamo di fare un risultato positivo e ci siamo andati vicini, perché le ragazze hanno fatto una grande prestazione per dedicarle proprio a lei. Ripeto, se oggi siamo qua è un suo grande merito".

La sconfitta con il Milan?
"Il primo tempo da parte nostra è stato di aspettativa, eravamo abbastanza timorose e non abbiamo creato quasi niente. Nel secondo tempo, come ci capita spesso, siamo entrate con un altro piglio e mentre stavamo facendo molto bene abbiano avuto una grande occasione per passare in vantaggio con Kamila Dubcova. Abbiamo poi preso un gol che dobbiamo rivedere, per cercare di correggere gli errori. In questo momento posso solo dire che la differenza tra noi è loro, perché se andiamo a vedere le carte d’identità noi siamo una squadra giovanissima che deve lavorare e crescere. Credo però che oggi abbiamo tenuto bene il campo e palleggiato bene, sembravamo la prima in classifica e questo mi conforta per il futuro. Usciamo tra i complimenti, senza punti, ma se lo spirito e il lavoro fatto sono questi c’è da ben sperare per il futuro".

Come si riparte?
"Dobbiamo ripartire da questa voglia e da questa determinazione. Le ragazze erano un po’ giù di morale perché torniamo a casa senza punti dopo una partita del genere. Loro secondo me sono consapevoli di aver fatto una grande partita, e questo ci deve confortare per il proseguo del nostro campionato, con l’obiettivo di far crescere le ragazze più giovani".

Sezione: Sassuolo Femminile / Data: Mer 27 Novembre 2019 alle 21:27
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print