"Napoli, il pari è una pillola di cianuro. Champions in salita" scrive Il Mattino commentando il 3-3 in casa del Sassuolo. Un punto da non buttare via ma anche una beffa per il gol del 3-3 siglato da Caputo su un rigore ingenuo commesso da Manolas oltre il 93'. "Un pari che arriva in una maniera assurda, che lascia l'amaro in bocca e che è come una pillola al cianuro, ovvero impossibile da mandare giù", secondo il quotidiano campano. E ora la strada che porta alla Champions si fa in salita: adesso è a 5 punti di distanza.

De Zerbi e Gattuso hanno voluto giocare a viso aperto, alla propria maniera, senza snaturarsi. E allora ecco che ne sono usciti 6 gol, tre rigori e due pali, certo, ma con la gara che è stata soprattutto una mattanza di sbavature, distrazioni, errori e orrori. Venti secondo oltre il 93' (con Di Lorenzo che sbaglia la rimessa laterale a favore) arriva il contatto tra Manolas e Haraslin. Una ingenuità senza fine. Una manna dal cielo per il Sassuolo. Caputo non sbaglia anche se Meret quasi ci arriva. È una beffa, c'è poco da fare. Con Insigne che prende a calci un tabellone per la rabbia. 

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 09:39
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print