"Non c’è tempo da perdere". Titola così il Corriere Fiorentino a pagina 13 sulla Fiorentina: "La delusione di Commisso dopo la sconfitta con il Sassuolo che ha dimostrato come alla Fiorentina manchino le basi e il calendario imposto dal Covid non aiuta la ricostruzione. La salvezza, il nuovo allenatore e un mercato da fare in fretta. Per non rischiare un’altra stagione di transizione".

Il giorno dopo il 3-1 rimediato dagli uomini di De Zerbi (tecnico che proprio i viola avevano sondato per la prossima stagione) la classifica non è cambiata più di tanto per i risultati delle altre, ma le preoccupazioni sono aumentate. Lo ha confermato lo sguardo del dg Barone a fine partita, prima ancora delle parole di Pradè: "Perdiamo perché non siamo cattivi, da ora in poi c’è soltanto da pedalare — ha commentato a caldo il ds — Tutti dicono che siamo ricchi di talento, è il momento di dimostrarlo e cominciare a pedalare".

Sezione: Rassegna stampa / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 09:41
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print