Il Sassuolo ha battuto l'Hellas Verona con il punteggio di 2-0 al Bentegodi ed è primo in classifica. Andrea Consigli, portiere neroverde, ha parlato a Sky Sport, commentando così il match: "Col Verona soffrono tutti, abbiamo visto Juve e Milan, e dobbiamo soffrire anche noi. Gli altri anni non riuscivamo a soffrire, ora ci riusciamo anche noi alla grande, da squadra forte. Facciamo male nelle poche occasioni che abbiamo. Giocare su questo campo che non era l'ideale per noi, contro una squadra che ci veniva a prendere uomo a uomo a tutto campo, non era semplice ma abbiamo fatto quello che abbiamo preparato. Il primo posto è tanta roba ma è meritato".

Il portiere che gioca?
"Quando c'è spazio, è un uno contro uno a tutto campo, è meglio giocarselo in attacco che in difesa. Poi abbiamo giocatori con grande qualità che possono risolvere la partita in ogni momento e ne mancano anche altri, siamo felici".

Berardi?
"E' l'anno della maturità per la squadra. Siamo forti, facciamo tanti gol, ma ora iniziamo anche a non prenderne dietro, siamo organizzati, non so quante altre squadre in Europa rischino da dietro perché se arrivano quelle palle agli attaccanti siamo bravi noi dietro a fargliele arrivare".

Scudetto?
"Sappiamo che siamo forti, che diamo fastidio a tutti. Ci godiamo la giornata. Siamo primi, non abbiamo rubato niente. Abbiamo sofferto, ora ci saranno Inter e Roma, squadre accreditate a ricoprire il posto che abbiamo noi, poi il campo ci dirà chi sarà il migliore".

LEGGI ANCHE: De Zerbi: "Scudetto? Facciamo i seri. Col Verona bisognava essere diversi"

Sezione: News / Data: Dom 22 novembre 2020 alle 18:30
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print