Il giorno dopo, forse, è ancora peggio. La sconfitta sul campo di una delle squadre più in difficoltà del campionato lascia tanto amaro in bocca, e la consapevolezza che con un arbitraggio degno di questo nome la partita sarebbe finita in modo diverso, aumenta la rabbia e il rammarico. I social in queste ore sono la valvola di sfogo di tanti che non sono riusciti a mandare giù la direzione di Irrati e del collega Di Paolo al Var.

Il primo punto ad essere contestato è il presunto (inesistente) fallo da rigore di Obiang su Sanabria: si può anche accettare il fischio, per via della simulazione del genoano che potrebbe aver indotto l’arbitro ad assegnare il penalty, ma con tutte le tecnologie a disposizione degli arbitri avremmo tutti voluto vedere il direttore di gara tornare sui propri passi e cambiare idea, ma così non è stato. Molte polemiche ci sono anche sul fallo di mano di Djuricic, il cui tocco è parso veramente involontario, che ha condizionato la gara dei neroverdi, riusciti finalmente a ribaltare un match complicatissimo.

Va però detto che ormai qualsiasi tocco con il braccio viene considerato falloso e la scelta dell’arbitro in questa occasione è giustificabile. Agli occhi dei tifosi, neroverdi e non, non è sfuggito nemmeno il contatto non sanzionato di Criscito su Berardi, che ha dato il via al 2-1 di Pandev al 90’. A condimento di una direzione di partita scandalosa ci sono anche i due falli da espulsione di Sturaro su Obiang, e di Sanabria su Ferrari. Anche riguardo a questo punto i social non hanno fatto attendere loro opinione, perché gli appassionati di tutta Italia sono arrivati alla fine del match con più di qualche dubbio nei confronti dell’arbitraggio.

Sezione: Social / Data: Lun 6 Gennaio 2020 alle 14:25
Autore: Giovanni Fiori
Vedi letture
Print