"Sassuolo-Juventus, notte da scintille. De Zerbi: 'Serve la partita perfetta'" scrive la Gazzetta di Modena in edicola quest'oggi. Sassuolo lanciato e reduce da quattro successi di fila pronto ad affrontare una Signora che mostra più di qualche ruga e a cui la cura Sarri non sembra aver giovato come nelle previsioni. "Loro sono primi e fortissimi, ma dobbiamo confermare la nostra identità. E non mi vergogno di dire che punto al Milan" ha detto De Zerbi alla vigilia.

La Juventus è semplicemente di un altro pianeta e contro il Sassuolo vorrà riscattare qualche mezzo passo falso. De Zerbi ne è consapevole: "La Juventus è prima, è la gara più difficile ma dobbiamo mantenere la nostra identità, la convinzione di quello che sappiamo fare, mettendo anche più attenzione: abbiamo trovato la nostra identità e vogliamo provare a dare il massimo come contro la Lazio. Ma è vero che dare una palla a Ronaldo e a Dybala è diversa da una palla giocata a un calciatore di medio-bassa classifica. Noi dovremo essere bravi a fare quello che sappiamo quando la palla la potremo giocare".

Sezione: Rassegna stampa / Data: Mer 15 luglio 2020 alle 08:52
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print