Mercoledì pomeriggio alle 18.45 il Sassuolo Calcio sfiderà l'Inter per un match importante e delicato valido per il recupero della 28esima giornata di Serie A. Naturalmente sono diversi gli elementi da tenere d'occhio in casa nerazzurra, probabilmente la formazione più forte del campionato, almeno stando alla classifica. Il faro della squadra è sicuramente il bomber Romelu Lukaku. Il belga è andato a segno in 10 delle sue 12 presenze casalinghe in questo campionato (13 gol realizzati): più di ogni altro giocatore nella Serie A 2020/21. Inoltre, il centravanti ex Chelsea e United ha segnato di destro quattro delle ultime sette reti in Serie A, tante quante nelle sue precedenti 32 marcature nel campionato italiano. Romelu Lukaku e Lautaro Martínez sono accomunati dall’aver realizzato entrambi la primamarcatura multipla in Serie A contro il Sassuolo, nel pirotecnico 4-3 dell’ottobre 2019 - per l’argentino contro i neroverdi è arrivata anche la prima presenza nel massimo campionato, nell'agosto 2018.

LEGGI ANCHE: De Zerbi-Conte precedenti e statistiche: tabù contiano per il neroverde

Occhio poi al grande Stefano Sensi che ha giocato le sue prime 61 partite in Serie A con la maglia del Sassuolo, segnando cinque gol: 28 di queste gare e due di queste reti sono arrivate con Roberto De Zerbi. Due elementi da tenere in grande considerazione sono anche Roberto Gagliardini che ha segnato l'ultimo gol in A proprio nel match d'andata, mentre Arturo Vidal, pronto al rientro, non ha mai segnato al Sassuolo e non ha mai partecipato ad alcun gol: tra le squadre contro cui non ha né segnato né fornito assist, i neroverdi sono quella contro cui conta più sfide (quattro).

INTER PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Handanovic, Skriniar, De Vrij, Darmian; Hakimi, Barella, Eriksen, Gagliardini, Young, Lukaku, Sanchez. Allenatore: Antonio Conte

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 06 aprile 2021 alle 18:04
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print