Mentre alla Pinetina si lavora sempre ad alta intensità - ieri doppia seduta, oggi niente riposo ma un altro allenamento in vista del probabile rompete le righe per domani - Conte ha incassato buone notizie dalle prime gare dei suoi nazionali. Non solo per i gol dei suoi giocatori, che evidentemente danno sempre una carica speciale - Lazaro, a segno contro Israele, da questo punto di vista ne ha certamente bisogno - ma anche perché qualcuno non disputerà la seconda gara e quindi rientrerà più fresco. E' il caso di Lukaku, che, con la doppietta a San Marino - dedica per mamma Adolphine e per il piccolo Romeo - ha toccato le 51 reti con la maglia della nazionale belga. Il numero 9 nerazzurro salterà l'impegno con il Kazakistan. "Mi sono divertito e poi sono contento per aver raggiunto il record - ha raccontato - Adesso resterò qui per curarmi: niente Kazakistan, ma lavorerò sodo per raggiungere il top della forma, mettermi alle spalle i problemi fisici e tornare al 100%". Anche Conte aspetta di vedere il suo bomber al massimo, visto che le ultime settimane sotto l' aspetto degli acciacchi, tra schiena e affaticamento muscolare, non sono state semplici per lui. Anzi, non è da escludere che Lukaku possa rimanere fuori anche con il Sassuolo, in modo da averlo al meglio in Champions, nella sfida decisiva con il Borussia Dortmund.

Per quanto riguarda Brozovic, invece, ci ha messo lo zampino l' arbitro di Croazia-Ungheria. Il centrocampista, infatti, era diffi dato ed è stato ammonito, quindi niente Galles per lui doma ni sera. Non che cambi molto sui tempi del suo rientro alla Pinetina, ma una gara in meno nelle gambe gli sarà senz'altro utile. Anche perché, dopo esserlo stato per quella di Spalletti, Brozovic è diventato il faro anche dell' Inter di Conte e in rosa non c'è un vero sostituto, visto che Sensi è utile più avanti. Insomma, per Brozovic il turnover non vale, se non in caso di estrema necessità. Intanto, solo oggi, dopo l'allenamento del mattino, Conte comunicherà i piani per il weekend. Probabile che sia domani sia lunedì siano liberi, tenuto conto che il match con il Sassuolo sarà domenica 20. Inoltre, martedì, la truppa al lavoro alla Pinetina sarà già discretamente nutrita.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Sab 12 Ottobre 2019 alle 12:43
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print