E' terminata la sfida tra Udinese e Sassuolo Calcio, gara valida per la ventiseiesima giornata di Serie A, 2020/2021. Sconfitta per la formazione di mister Roberto De Zerbi che probabilmente dice per sempre addio ai sogni europei. De Zerbi è stato costretto a rinunciare a Romagna, Bourabia, Boga e Chiriches. Di seguito le pagelle dell'incontro odierno che ha visto i friulani vincere per 2-0 contro i neroverdi con i gol di Fernando Llorente nel primo tempo e di Roberto Pereyra nella ripresa.

SASSUOLO (3-1-5-1)

Consigli 7 - Una grande parata sulla conclusione di Llorente attorno alla mezz'ora. Poi lo stesso attaccante ex Napoli e Juve lo beffa con un tocco ravvicinato. Ottimo anche su De Paul e Stryger Larsen.

Ayhan 5 - E' la mossa a sorpresa di De Zerbi. Gioca da difensore centrale ma non riesce a contrastare Llorente sul gol dello spagnolo. Prova segnata da quell'errore macroscopico.

(Dal 65') Defrel 5 - Al 79' ha una grande occasione ma cincischia troppo, favorendo il recupero della difesa avversaria.

Marlon 6 - Schierato al centro fra gli altri due centrali, quasi da vecchio libero. Gara senza particolari patemi per il difensore brasiliano.

Ferrari 6,5 - Molto bene in fase di impostazione e anche in difesa. Mura in diverse occasioni Llorente e gli altri uomini d'attacco dell'Udinese.

Locatelli 6 - Gioca da unico mediano in una sorta di 3-1-5-1 e questo ruolo, nonostante la marcatura quasi a uomo dei bianconeri non gli dispiace. Partita di grande sacrificio per lui.

Toljan 5,5 - Dopo qualche spezzone di gara, torna dal 1' minuto (ultima maglia da titolare con il Parma). E' lui a dare ampiezza sulla destra ma non riesce mai a sfondare. Il Toljan dello scorso anno, quest'anno, non si è quasi mai praticamente visto.

Berardi 6 - Uno dei pochi a provarci con qualche conclusione da fuori. Gioca più internamente rispetto al solito e, pur non essendo al 100%, non molla fino alla fine.

Maxime Lopez 6 - Agisce, fino all'ingresso di Defrel, da trequartista. Trova sempre la giocata e lo spazio giusto ma dovrebbe essere più cattivo perché aveva le occasioni per far male.

(Dal 78') Obiang S.v.

Kyriakopoulos 5,5 - Non giocava dal 17 gennaio contro il Parma. E' sua la grande occasione neroverde dopo un quarto d'ora e fa il possibile toccando con la punta. Non sempre è lucido.

Traore 5 - Gravita tra le linee ma senza mai incidere. Era stato bacchettato da De Zerbi contro il Bologna (ma a noi non era dispiaciuto) ma oggi per lui un netto passo indietro.

(Dal 46') Djuricic 6 - Bravo a cercare e a trovare spazio. Entra in campo con il piglio giusto. Pericoloso nel finale.

Raspadori 5 - Non giocava dall'inizio da dicembre, dalla sfida con la Fiorentina. L'Udinese non gli concede spazi, lui prova a fare il Caputo venendo incontro per liberare spazi ma commette diverse errori in appoggio. Queste non sono ancora le sue partite.

(Dal 46') Caputo 5 - Nella gara d'andata toccò solo 9 palloni e iniziò ad avvertire i problemi di pubalgia. Oggi entra nella ripresa e i palloni toccati, anche in questa occasione, sono stati pochissimi, a testimonianza delle difficoltà della gara per il Sassuolo con l'Udinese, che non segna ai friulani da 4 partite.

UDINESE (3-5-1-1)

Musso 6; Bonifazi 6 (86′ Becao SV), De Maio 6,5, Nuytinck 6; Molina 6,5, De Paul 6,5, Arslan 6 (73′ Makengo 6), Walace 6,5, Stryger Larsen 6,5; Pereyra 6,5; Llorente 7 (86′ Nestorovski SV). A disposizione: Scuffet, Gasparini, Samir, Okaka, Deulofeu, Braaf, Micin, Forestieri, Zeegelaar. All. Gotti

Sezione: News / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 19:46
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print