Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di DAZN commentando la bellissima vittoria in rimonta dei neroverdi in casa del Bologna. Ecco le sue dichiarazioni: "Son felice per come è arrivato il risultato e perchè l'azione del 3-2 e quello del vantaggio è avvenuta su sviluppi belli. Sono contento di aver preso il terzo gol con una palla giocata da dietro. Non dobbiamo avere paura di perdere palloni, siamo ripagati dalla voglia di fare gioco".

Sull'essere una squadra vera.
"Ho chiesto a Defrel, Magnanelli e Boga se avessero voglia di venire a fare il ritiro con noi e hanno accettato. Mi ha riempito di orgoglio, noi dobbiamo passare da queste cose se vogliamo puntare a qualcosa in più. Dobbiamo anche mettere più fisicità, fino ad un certo punto eravamo sotto meritatamente perché perdevamo tutti i duelli".

Sui risultati frutto del lavoro del club.
"E' frutto del lavoro che ha fatto la società. Non abbiamo ancora fatto nulla, però. Vedendo anche i risultati di ieri, dobbiamo stare tranquilli. Le partite sono difficili, come quelle di oggi".

Berardi?
"Se uno lo conosce bene non può che volergli bene. Il talento che ha come calciatore è un qualcosa in più. E' diverso dagli altri, sia come giocatore che come ragazzo".

Sezione: News / Data: Dom 18 ottobre 2020 alle 16:21
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print