Il sogno del presidente Giorgio Squinzi, mai nascosto, era quello di vedere il Sassuolo in Champions League. "Prendetevi il vostro tempo ma l'obiettivo è quello" ha detto il compianto patron in una delle sue ultime uscite. Il Sassuolo, nell'anno del Centenario, vorrebbe realizzare quel miracolo sportivo sognato e prefigurato dal patron.

"Il nostro patron Squinzi sognava la Champions. Sappiamo che non sarà semplice e che stiamo attraversando un'annata complicata, questo vale per tutti. Quest'anno è l'ottavo anno di Serie A e non abbiamo un premio salvezza. E' il nostro primo obiettivo, abbiamo un premio sia per l'Europa che per la Champions e penso sia giusto perché una società come la nostra deve essere ambiziosa" ha detto Giovanni Carnevali. Svelato dunque il retroscena: quest'anno niente premio salvezza ma premio per la qualificazione in Europa League e 'addirittura' in Champions League. Il Sassuolo sogna. E sogna in grande. Nel nome di Giorgio Squinzi.

LEGGI ANCHE: Carnevali: "Cessioni? Nessuna tentazione. Boga e Locatelli vogliono restare"

Sezione: News / Data: Lun 21 settembre 2020 alle 15:39
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print