È senza dubbio uno dei giocatori più informa di questo Sassuolo, da quando è tornato dalla squalifica (nel 2014) è stato raramente fuori dal campo, è il punto di riferimento offensivo della squadra e non ha intenzione di fermarsi, Ciccio Caputo insegue due record. In carriera, fra Serie A e Serie B, è a quota 145 reti segnate e gliene mancano solo 5 per raggiungere la cifra tonda delle 150. Ovviamente l'obiettivo è quello di abbattere la barriera dei 150 sigilli il prima possibile, entro la fine del campionato, anche perché il bomber pugliese vede un altro record alla sua portata.

Infatti Domenico Berardi, miglior marcatore nella storia del Sassuolo, ha saputo collezionare in una sola stagione al massimo 16 centri, nell’annata del primo anno in A (2013/14). Dopo aver raggiunto quota 11 grazie al rigore messo a segno al Mazza contro la Spal, Mimmo dista soltanto cinque reti. Caputo, se dovesse continuare con la forma delle ultime gare, potrebbe tentare il sorpasso già a breve, per entrare così a pieno merito nella storia del Sassuolo. In caso di raggiungimento degli obiettivi, il brindisi per gli importanti traguardi non potrà che essere fatto con la birra che il
bomber produce ad Altamura, birra Pagnotta.

Sezione: News / Data: Mer 12 Febbraio 2020 alle 17:45
Autore: Giovanni Fiori
Vedi letture
Print