L’inizio di campionato del Sassuolo non è certo stato del tutto soddisfacente, anche perché 3 punti in 3 partite stanno un po’ stretti ad una squadra che ha comunque dimostrato di avere tanti aspetti positivi. Uno su tutti, Domenico Berardi. Il numero 25 è veramente partito forte, con 5 gol in 2 sole gare disputate, segando ben più della metà delle reti totalizzate da tutta la squadra. Negli anni però, il nativo di Cariati, ci ha abituati alle belle partenze, fatte di buone prestazioni e di marcature, poi purtroppo andate scemando nel proseguo della stagione. In questo 2019/20 comunque, nonostante aspettarsi un Berardi a quota 2,5 gol di media a partita fosse un po’ troppo eccessivo, l’avvio sprint del classe ’94 non può essere considerato del tutto una sorpresa.

Guardando indietro infatti, si nota che da marzo ad oggi ha mandato la palla in rete ben 10 volte, e meglio di lui, tra i giocatori della nostra Serie A, è riuscito a fare solo il belga Dries Mertensautore di 11 reti. Dopo una stagione opaca quindi, il risveglio di Berardi era già cominciato. In questa invece, il suo impatto sul campionato del Sassuolo è stato fin qui devastante, e l’auspicio è che, anche in chiave azzurra, possa trovare una continuità di rendimento che gli permetta di mantenersi su ottimi livelli fino alla trentottesima giornata.

Sezione: News / Data: Ven 20 Settembre 2019 alle 17:22
Autore: Giovanni Fiori
Vedi letture
Print