Giovanni Carnevali ha concesso un'intervista a La Gazzetta dello Sport. Il dirigente neroverde, nell'analizzare la crescita del Sassuolo, ha raccontato anche un retroscena sull'affare che ha portato Manuel Locatelli dal Milan al Sassuolo. Il centrocampista classe '98, arrivato per 12 milioni di euro più 2 di bonus, trasferimento più oneroso della storia neroverde, è arrivato grazie anche al compianto patron Squinzi.

Ecco le parole di Giovanni Carnevali: "Strappare Locatelli al Milan: la nostra spesa maggiore per un giovane in cui credevano in pochi. Da milanista qual era, il patron Squinzi aveva puntato molto su questa operazione: ha fatto in tempo a godersi la sua ascesa".

LEGGI ANCHE: Locatelli: "Sogno la Champions, tutto passa da Sassuolo. Qui sono felice"

Sezione: Calciomercato Sassuolo / Data: Gio 05 novembre 2020 alle 15:32
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print