Vittoria per 4-1 per il Sassuolo Femminile. Claudia Ferrato, entrata in campo a metà primo tempo, ha risolto la sfida con una tripletta e al termine della gara contro il Verona ha parlato ai microfoni di SassuoloNews.net. Ecco le sue parole raccolte dal nostro inviato: "Abbiamo fatto una buona prestazione. E' arrivato il risultato e la tripletta ma i 3 gol non sono la cosa più importante di giornata, contava solo la vittoria e ci siamo riuscite".

Il mister ti ha ha mandato in campo a metà primo tempo e lì la partita è cambiata.
"Sì, il mister ha cambiato modulo perché probabilmente ha visto che la squadra non riusciva a esprimersi al meglio e noi ci siamo fatte trovare pronte. Proviamo sempre cose nuove in allenamento durante la settimana e poi proviamo a metterle in pratica durante le partite".

Primi 3 gol in campionato, come hai vissuto questo periodo prima dei 3 gol di oggi?
"Io sto bene, quando il mister mi chiama in causa cerco di farmi trovare pronta. In avanti siamo tante e ognuna di noi cerca di dare il massimo".

La prossima gara con la Pink Bari sarà uno spartiacque.
"Sì, siamo quinte e se riusciamo a giocare come sappiamo possiamo portare a casa i 3 punti che possono portarci in alto in classifica".

A chi dedichi i 3 gol?
"Non solo solita dedicare i gol ma li dedico alla mia famiglia e a mio padre che ogni sabato si fa 200 km per vedermi, che io sia in panchina o in campo".

Sezione: Sassuolo Femminile / Data: Sab 11 gennaio 2020 alle 17:44
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print