Massimo Cellino, presidente del Brescia, ha parlato al Corriere dello Sport dicendo la sua sul momento Coronavirus e di una ipotetica ripresa del campionato, soluzione che non prende nemmeno in considerazione: "Ma quale ripresa! Ma quale stagione da concludere! Io penso all’anno prossimo, solo a quello. La coppa, lo scudetto…Lotito lo vuole, se lo prenda. E’ convinto di avere una squadra imbattibile, lasciamogli questa idea“.

Poi prosegue parlando del virus?
"C'è molto, molto di più di quello che si vede in televisione. Non bisogna pensare a quando si ricomincia ma a se si sopravvive. E se parliamo di calcio, tutto deve essere spostato alla prossima stagione. Questa è la peste. Serve realismo signori".

Ventisei partite giocate?
"E' un terzo del campionato. La stagione è andata. Se qualcuno vuole lo scudetto se lo prenda. E non parlo così perché il Brescia è ultimo in classifica. Siamo ultimi e ce lo meritiamo, io per primo. Facciano quello che vogliono. Penso a quelli che perderanno il posto di lavoro, a chi sta morendo. Il calcio è un'azienda che occupa tante persone, ma è anche in grado di superare la crisi".  

Sezione: Non solo Sasol / Data: Dom 22 Marzo 2020 alle 18:38
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print