Sassuolo-Torino è anche la sfida nella sfida tra Ciccio Caputo e il Gallo Belotti. Entrambi convocati in Nazionale ed entrambi a quota 4 gol nelle prime giornate di campionato (il Gallo ha una partita in meno). Il confronto statistico della 5ª giornata, realizzato per mezzo del database liberamente consultabile nella sezione dedicata del sito Figc.it, vede protagonisti Francesco Caputo e Andrea Belotti. I due sono in testa alla classifica cannonieri con 4 reti realizzate, in compagnia di Gomez, Ibrahimovic, Lozano e Lukaku.

Fin qui entrambi sono sempre scesi in campo e non sono mai stati sostituiti: 4 presenze e 360 minuti giocati da Caputo, 3 presenze e 270 minuti per Belotti (il Torino deve recuperare la gara con il Genoa). Quattro gol a testa (un rigore ciascuno), ma scendendo nel dettaglio le statistiche di Belotti sono migliori di quelle del suo avversario. Il Gallo ha segnato le sue quattro reti con appena 5 tiri nello specchio (8 per Caputo) e vanta un gol ogni 67,5 minuti (uno ogni 90 per Caputo). L'attaccante granata si fa preferire anche nella precisione al tiro (83,3% contro 61,5%), mentre Caputo si dimostra più utile per i compagni: 2 assist all'attivo per lui, nessuno per Belotti.

In fase di distribuzione del gioco la punta del Sassuolo risulta più presente nel dialogo con i compagni e più accurata nel fraseggio: 54 passaggi riusciti contro i 33 di Belotti e 75% di precisione contro il 62,3% del suo avversario. La forbice nella precisione dei passaggi si amplia quando si analizzano i dati relativi alla metà campo avversaria: 73,9% per Caputo, 51,6% per Belotti. Da attaccanti sono soggetti a diversi falli, ma è Belotti ad essere più tartassato: 13 falli subiti (4,33 a partita) contro i 5 subiti da Caputo (1,25 a partita). Entrambi sono poco fallosi (2 falli commessi da Caputo, 5 da Belotti) e non hanno ancora ricevuto cartellini.

Sezione: News / Data: Ven 23 ottobre 2020 alle 14:29
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print