Rottura del tendine rotuleo sinistro riportata nel corso di Sassuolo-Brescia, ultima gara di Serie A sin qui disputata, da Filippo Romagna, difensore classe '97, diventato un pilastro della formazione neroverde. Il difensore era stato operato lo scorso 11 marzo dal prof. Francesco Benazzo, direttore della Sezione Chirurgia Protesica ad Indirizzo Robotico dell'Unità di Traumatologia dello Sport dell'Istituto Ospedaliero Fondazione Poliambulanza di Brescia.

Oggi il difensore fa sapere di aver iniziato il percorso di riabilitazione. "On the road. Isokinetic Bologna" ha scritto in una delle sue Stories sul suo profilo Instagram ufficiale. E' iniziato dunque il lungo percorso riabilitativo per il difensore. I tempi di recupero previsti per l'infortunio sono 9. Ne sono già passati 2. In bocca al lupo, Filippo!

Sezione: News / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 12:28
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print