Roberto De Zerbi ha parlato anche in zona mista al Mapei Stadium a fine della gara giocata dal Sassuolo contro il Cagliari. Così il tecnico neroverde: "Pensavamo di vincere, abbiamo segnato due gol, poi il rigore sbagliato e dispiace per la rimonta subita. Questo è il calcio quindi dobbiamo continuare così perché il campo ci dice che stiamo crescendo e che riusciamo a mettere in difficoltà tutti. Stiamo facendo bene, oggi non ne usciamo ripagati ma dobbiamo avere fede in quello che si fa".

Cosa è mancato?
"E' difficile dirlo. Abbiamo preso un gol un po' così, il secondo un tiro non imparabile e è arrivato il 2-2. Ma non rimprovero nulla a nessuno"

Berardi? Turati?
"Turati è stato sfortunato su entrambi i gol ma non ho niente da imputargli. Berardi ha fatto bene fin quando ne aveva, non era il caso di spremerlo fino alla fine e l'abbiamo sostituito perché affaticato"

State giocando un nuovo calcio, il caledario vi permettera di cercare punti?
"I punti sono sempre preziosi e si lavora sempre per cercarli. Noi abbiamo scelto questa strada che rispecchia le nostre caratteristiche. Dobbiamo continuare a crederci come adesso. Questo è un campionato difficile".

Sezione: News / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 19:00
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print