Alessandro Terzi, responsabile del settore femminile del Sassuolo, ha parlato alla Gazzetta di Modena commentando il brillante avvio di campionato delle neroverdi guidate da mister Piovani, seconde in classifica nonostante le tante defezioni e attese, dopo la sosta, dal big match con la Juventus Women: "Siamo strafelici di questo brillante avvio di stagione, che premia tutti gli sforzi che sono stati fatti. Non è comune a tutti la volontà di investire in un movimento come il nostro, a Sassuolo, complici la famiglia Squinzi e Giovanni Carnevali, ci abbiamo sempre creduto e ci stiamo togliendo soddisfazioni. È vero che siamo solo all'inizio e il campionato è lungo, però i risultati arrivano e questo fa piacere, il fatto che arrivino attraverso un gioco frizzante, divertente, godibile, anche televisivamente parlando, fa ancora più piacere. Ma piedi per terra".

Un commento anche su uno dei segreti del Sassuolo, la 16enne maltese Haley Bugeja: "L'abbiamo seguita per tanto tempo, l'abbiamo voluta fortemente, ci abbiamo creduto. Ha uno strapotere fisico e tecnico che la rendono un talento importantissimo per il calcio italiano, in questo momento è una delle giocatrici sicuramente più performanti. Siamo contenti che sia esplosa subito, è chiaro che è una ragazza di 16 anni, potrà avere nel suo cammino sportivo dei momenti anche più negativi, le va dato il giusto tempo per crescere, maturare e integrarsi, speriamo che continui con questo trend però. La famiglia ci ha palesato che lei avesse altre richieste e non credo che sulla scelta abbia influito solo l'aspetto tecnico. C'è anche tanto lavoro organizzativo alle spalle che fa sì che le famiglie trovino un ambiente sereno, affidabile, a misura di persona, in cui le ragazze possano crescere in sicurezza, penso che questo possa fare la differenza".

LEGGI ANCHE: Haley Bugeja: "Felice di essere a Sassuolo. Col Napoli esordio fantastico"

Sezione: Sassuolo Femminile / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 13:42
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print