Fare gol non è il suo mestiere. A Jeremy Toljan, gli allenatori hanno sempre chiesto di andare su e giù per la fascia, rovesciare palloni in area e poi al limite è qualche compagno a doverla mettere dentro. Domenica, però, è stato un giorno particolare. Domenica, a segnare è stato proprio lui. Si è trattato del primo gol in Serie A, arrivato al culmine di un percorso di crescita dopo le prime settimane di difficoltà. Toljan era partito al Sassuolo con una prestazione disastrosa, a Torino all'esordio in campionato. Una settimana dopo, De Zerbi gli aveva preferito Muldur e il dubbio su chi fosse il padrone della fascia destra al Mapei Stadium aveva cominciato ad agitare i sonni dei fantallenatori: chi è il titolare? Anche perché nelle gare successive, se si eccettua quella contro la Spal, l'ex Borussia Dortmund non dava grandi segnali di miglioramenti.

Con l'Atalanta il naufragio: 4 in pagella. Chi aveva puntato su Toljan al Fantacalcio, scrive La Gazzetta dello Sport, pensava già di aver preso un granchio. De Zerbi però ha avuto pazienza, presentandolo di nuovo dal 1' a Verona il 25 ottobre e dandogli fiducia per tre partite consecutive. Contro il Lecce, il grazie del terzino tedesco, sotto forma di gol. Non solo la prima rete in Serie A, ma il primo bonus in assoluto al fantacalcio. Con buona pace di Muldur, che sembra aver perso il ballottaggio per raccogliere l'eredità di Lirola.

Sezione: News / Data: Mer 6 Novembre 2019 alle 15:33
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print