Tanti dubbi di formazione per Roma e Sassuolo, pronte a scendere in campo alla ripresa del campionato. Fischio d'inizio previsto domenica alle ore 18 allo stadio Olimpico per il match valido per la terza giornata di Serie A. Fonseca dovrà rinunciare agli infortunati Zappacosta, Cengiz Under e Diego Perotti ma dovrebbe recuperare Spinazzola. Il tecnico romanista, che ha schierato i suoi con il 4-2-3-1, potrebbe modificare la posizione di Mancini: il difensore centrale potrebbe giocare sulla fascia destra, da terzino 'bloccato', dando maggiore copertura alla squadra, con Smalling pronto a fare il suo esordio dal 1' minuto, al centro della difesa. In mezzo al campo ballottaggio Pellegrini-Cristante per una maglia da titolare al fianco di Veretout, con il primo in vantaggio. In avanti potrebbe esserci l'avanzamento di Florenzi con Mkhitaryan sulla sinistra. De Zerbi, senza il lungodegente Rogerio, dovrebbe recuperare capitan Magnanelli ma il centrocampista dovrebbe accomodarsi almeno inizialmente in panchina. Abbondanza per il tecnico che potrà contare anche sugli ultimi innesti: presenti Chiriches, Romagna e Defrel. Fra i tre, solo il difensore rumeno ha più chance di partire dall'inizio ma occhio alla sorpresa Defrel: l'ex Roma potrebbe essere schierato nel tridente offensivo o da trequartista alle spalle delle due punte. Probabile il ritorno di Toljan sulla fascia destra al posto dell'ottimo Muldur (il ballottaggio è sempre vivo). A centrocampo potrebbe esserci spazio per Bourabia.

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Fazio, Kolarov; Veretout, Pellegrini; Florenzi, Zaniolo, Mkhitaryan; Dzeko. Allenatore: Paulo Fonseca

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Peluso; Duncan, Obiang, Bourabia; Defrel; Berardi, Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi

Sezione: News / Data: Lun 9 Settembre 2019 alle 12:00
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print