Nelle ultime settimana ha fatto molto discutere la costruzione dal basso: porta più vantaggi o svantaggi? L'errore di Bentancur con il Porto, l'errore di Magnanelli contro il Bologna, l'errore di Pau Lopez contro il Milan hanno aumentato le discussioni ma chi segue il Sassuolo Calcio da 2 anni e mezzo a questa parte ha potuto notare come siano più i vantaggi degli svantaggi. Tutti a rimarcare gli errori grossolani e quasi mai nessuno pronto ad esaltare quando la costruzione dal basso porta frutti. Per fortuna ci siamo noi di SassuoloNews.net. Avete visto l'azione che porta al rigore poi trasformato da Domenico Berardi in Sassuolo-Napoli?

I più distratti, ovvero i detrattori della costruzione dal basso, probabilmente avranno comunque da ridire ma i più attenti avranno preso appunti perché l'azione è stata meravigliosa ed è un tutorial su come uscire dalla pressione alta degli avversari e arrivare in porta, partendo dal proprio portiere. Il Sassuolo arriva dall'altra parte del campo con 9 passaggi, la metà praticamente di prima: attacco dello spazio, movimenti perfetti, giocate di qualità fino al fallo di Hysaj su Caputo che vale il rigore, poi segnato da Berardi, per il 2-1. La costruzione dell'azione che ha portato il rigore è una rivincita? Questa la domanda fatta a De Zerbi: "No, nessuna rivincita. Il calcio è bello perché ognuno la vede a suo modo. Io rispetto gli altri e gli altri devono rispettare me. Poi, tra me e lei, se sbaglio mandano via me e non lei, quindi eventualmente pago in prima persona" la sua risposta.

Sezione: News / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 11:09
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print